轟 HONG (ARTI ESTERNE)

Le arti esterne del Tempio Shaolin includono

  • il prestigioso kung-fu esterno detto Shaolin gang-quan (少林剛拳):Il“Pugno Duro”di Shaolin,
  • le tecniche di cattura (qin-na),
  • le 18 armi classiche di Shaolin,
  • il combattimento libero (sanda o san-shou) e
  • le tecniche di potenziamento del corpo (kang-ji-gong).

Per migliorar le condizioni fisiche dei suoi primi discepoli, il Patriarca Damo, compilò due manoscritti:

  1. lo Yi-jin-jing e
  2. lo Xi-sui-jing,

che presentano tre esercizi considerati i “Tre gioielli di Damo”:

  1. Yi-jin-jing, il metodo di rafforzamento dei muscoli e dei tendini;
  2. Xi-sui-jing, il metodo per la purificazione del midollo; e
  3. Shi-pa-fa Luohan-quan, le diciotto tecniche della mano di Luohan, incluse nel testo Yi-jin-jing.

Secondo la tradizione da questi diciotto movimenti, chiamati:

  1. La danza della gru;
  2. La danza del drago;
  3. Premere e sollevare;
  4. La danza della fenice solitaria;
  5. Lo sguardo obliquo della tigre;
  6. Girare il corpo;
  7. Circondare;
  8. Avanzare e ritirarsi;
  9. Disegnare l’arco;
  10. Un giovane monaco adora Avalokitesvara (Buddha);
  11. La Bellezza si diverte con il loto;
  12. L’orso guarda indietro;
  13. Sollevare all’improvviso;
  14. La Fata incrocia i palmi dietro la schiena;
  15. Accogliere un ospite;
  16. L’elefante si solleva sulle zampe posteriori;
  17. La danza del fagiano solitario;
  18. La gru sta in piedi su una zampa,

derivano tutte le forme dello Shaolin kung-fu.

Più tardi il nome Luohan fu usato per indicare altre serie di movimenti e infine un intero stile, vigoroso e potente definito Shaolin chuan-tong-shi: stile tradizionale Shaolin.

.

阿彌陀佛

Be Sociable, Share!
 

Bad Behavior has blocked 589 access attempts in the last 7 days.