.Shaolin 功夫 tradizionale

LE CARATTERISTICHE DISTINTIVE DELLO SHAOLIN KUNG-FU

“Non ci sono limiti agli straordinari poteri del corpo,
come illimitati sono i sistemi con cui possiamo arrivare alla conoscenza.
Il completo sviluppo della mente può essere raggiunto
soltanto quando il corpo ha imparato la disciplina
e per disciplinare il corpo i nostri antenati ci hanno insegnato
ad imitare tutte le creature viventi:
dalla gru bianca impariamo la grazia e anche l’autocontrollo;
il serpente c’insegna l’abilità e la resistenza ritmica;
la mantide religiosa c’insegna la velocità e la pazienza;
dalla tigre impariamo la tenacia e la pazienza;
e dal drago impariamo a cavalcare il vento.
Tutte le creature, le nobili e le ignobili, sono coscienti di se stesse.
Se abbiamo desiderio di imparare,
tutte c’insegneranno le loro virtù.
Tra la fatale bellezza della mantide religiosa
e il fuoco e la passione del drago del vento
non c’è contraddizione.
Tra la silenziosa agilità del serpente
e l’artiglio dell’aquila
c’è soltanto armonia,
e dato che i due elementi della natura
non sono mai in contrasto tra loro,
quando comprendiamo l’essenza della natura,
noi eliminiamo i contrasti del nostro essere
e scopriamo l’armonia tra il corpo e la mente
che è un accordo con l’essenza dell’universo”
.

Le caratteristiche uniche dello Shaolin kung-fu possono essere facilmente comprese osservando le esibizioni dei monaci Shaolin.Esistono due tipi di esibizioni, quelle rivolte a persone competenti, in cui si presenta cosa realmente è il kung-fu, praticato in accordo alle regole Shaolin, e quelle che pur rispettando i principi Shaolin di base, vengono rese più spettacolari per adattarle alla capacità di comprensione di un pubblico meno esperto.

Lo Shaolin kung-fu si compone di quattro espressioni di Maestria:

  1. le acrobazie fondamentali,
  2. le sequenze codificate,
  3. le abilità di combattimento e
  4. il Qi-gong, cioè la capacità di un allievo di sopportare e sferrare colpi insolitamente pesanti.

Non è difficile riconoscere questo stile, grazie alle sue peculiari caratteristiche: slanci, ripiegamenti, posizioni abbassate, velocità, potenza e moralità.

Sei caratteristiche tecniche permettono a tutti  di distinguere chiaramente lo stile Shaolin classico:

  1. la sua semplicita ed efficienza,
  2. l`esecuzione delle tecniche in linea retta,
  3. la posizione delle braccia né curva né dritta,
  4. la rotazione del braccio nelle tecniche di mano,
  5. la realizzazione delle tecniche nello spazio in cui si accovaccia un bue e
  6. l`immenso programma tecnico.

Lo Shaolin è famoso per la sua immensa varietà. Il volume del suo corpo tecnico, è talmente abbondante da non aver confronti, e come dice un proverbio: “Lo Shaolin è immenso come i Veda, o come il sutra tibetano del buddismo, ci vuole più di una vita per impararlo.”

L’elenco dello Shaolin-quan compilato dal monaco Fu-Ju (907-960), registra 270 tao-lu di lotta col pugno e 176 di lotta con le armi, oltre a 430 varietà di forme, incluse 72 di presa (Qin-na), di toccare i punti d’agopuntura (Dim-mak), di dislocare le ossa (Cuo-gu), ed altri.

Inoltre, cominciando dalla dinastia Ming, il Tempio Shaolin ha concepito tecniche marziali uniche, chiamate “kung-fu”: interno, esterno, duro, acuto, leggero, del fanciullo, del palo di susino, dell’arhat, del fuoco, del palo dell’intenzione, per rimettere a posto le ossa, ecc…

Così oggi lo Shaolin è il risultato di più di trecento stili diversi, suddivisi in:

  • uso delle armi,
  • tecniche di combattimento e
  • Qi-gong,

e il suo immenso programma tecnico, viene complessivamente definito “Le 18 arti marziali di Shaolin.”

La calma e la velocità, l’osservazione e la reazione, il movimento costante e l’assalto fulmineo, sono la base di tutte le arti di combattimento Shaolin, dure e morbide, oggi conosciute.

Il programma tecnico del kung-fu di Shaolin comprende una preparazione di base che mira al

  • miglioramento della flessibilità delle spalle e delle braccia, della vita e delle gambe;
  • l’impostazione stilistica fondamentale delle mani, dei piedi e delle gambe, durante l’esecuzione di tecniche d’equilibrio, di salto, di caduta e di rotolamento;
  • lo studio delle forme (tao-lu) preliminari e
  • le dieci famose forme a mani nude del Tempio Shaolin

.

阿 彌陀佛

Be Sociable, Share!
 

Bad Behavior has blocked 455 access attempts in the last 7 days.