. Ahimsa

.
“Gli altri sono noi, noi siamo gli altri.
Come ci poniamo verso la vita, la vita si pone verso di noi”

La dottrina buddhista prescrive dunque ai monaci Shaolin un regime alimentare interamente vegano, perché il saggio non vive a spese della vita altrui, eppure la natura gli fornisce tutto ciò di cui ha bisogno. La violenza sugli animali non è soltanto una questione di etica astratta o di sentimentalismo religioso, infatti, secondo le leggi della natura, si raccoglie ciò che si semina.

Per armonizzarsi con la natura e beneficiare della sua energia, è necessario rispettarla, e chi sceglie di essere violento verso di lei, riceverà in cambio solo reazioni violente. In accordo ai Veda chi uccide gli animali direttamente o indirettamente (per esempio acquistando carne), ne riceverà una reazione precisa, qualcosa che va al di là degli scrupoli morali e dei rimorsi di coscienza. Si dice: “Ciò che semini raccogli”, questo inesorabile ciclo di azioni e reazioni è chiamato in sanscrito: “Legge del karma.”

Uccidere altri esseri viventi e mangiarne la carne, significa agire in modo disarmonico con le leggi della natura, perciò provoca indubbiamente un accumulo di karma negativo. La reazione destinata non si manifesta immediatamente, ma nel corso del tempo, nella forma di malattie, incidenti e violenza. Molti recenti rapporti medici e scientifici infatti, hanno dimostrato chiaramente la relazione che c’è fra diete a base di carne e “killer” implacabili come il cancro e le malattie di cuore.

Per eliminare la sofferenza nostra e altrui dal mondo e per evitare morti inutili, i monaci Shaolin aderiscono al principio buddhista: ahimsa paramo dharmah (“la non violenza è il supremo dovere dell’essere umano”). Gli spiritualisti hanno il dovere di insegnare con il loro esempio, il rispetto e la compassione per l’intera creazione, perché è sulla compassione universale che si basa la vita spirituale, perciò come può uno spiritualista essere crudele?

I maestri Shaolin concludono: “La nostra preoccupazione per le creature di Dio, è fondata sulla visione spirituale, che Damo ci ha insegnato. Questa visione di uguaglianza universale è la chiave per poter rispettare ogni forma di vita, ed è un impegno che rimane incrollabile in ogni circostanza.”

.

阿 彌陀佛

Be Sociable, Share!
 

Bad Behavior has blocked 582 access attempts in the last 7 days.