.少林氣功 Obiettivi

Il Qi-gong, lo studio del campo energetico del corpo, è direttamente correlato alla salute fisica, emotiva, mentale e spirituale. Il Buddhismo Chan del Tempio Shaolin ha favorito in modo esponenziale il progresso del Qi-gong, essendo cosciente del ruolo che il Qi ricopre nel progresso spirituale. Il Qi-gong di Shaolin comincia rafforzando il corpo, procede con lo sviluppo dell’energia (Qi) e quindi con il controllo mentale (ponendo la mente in uno stato neutro), per raggiungere infine l’illuminazione spirituale.

Gli obiettivi dello Shaolin Qi-gong sono cinque:

  • 1) mantenere la salute;
  • 2) curare la malattia;
  • 3) prolungare la vita;
  • 4) acquisire l’abilità marziale
  • 5) raggiungere l’illuminazione o buddhità.

Sebbene quasi ogni esercizio di Qi-gong adempia a più di una di queste finalità, nel Tempio Shaolin esistono ,non di meno, quattro principali approcci al Qi-gong:

  • -accademico,
  • -terapeutico,
  • -marziale e
  • -spirituale.

I monaci Shaolin ritengono che per una buona salute non sia sufficiente la sola attività fisica esterna: bisogna anche costruire le fondamenta all’interno (Cong-Nei-Zhu-Li) rafforzando la mente (Xiang-Xin-Zhi-Nei-Gong Yun-Dong), attraverso esercizi d’introversione psichica. Il monaco deve rafforzar allo stesso tempo, interno ed esterno di sé stesso (Xing-Ming Shuang-Xiu).

Xing significa “caratteristiche naturali, personalità, temperamento o attitudine” e riguarda l’interiorità.

Ming significa “vita”, e si riferisce alla vita o alla morte del corpo visibile. Xuang-Xiu significa “Educare entrambi”. Se si desidera la salute globale è necessario coltivare internamente il carattere e rafforzare il corpo sia al-l’interno che all’esterno.

L’Ordine monastico Chan di Shaolin insegna ad accedere alla parte interiore della personalità attraverso

  • la respirazione,
  • la concentrazione,
  • la meditazione (Chan),
  • gli esercizi di Qi-gong,
  • la devozione e
  • la preghiera.

Queste attività introspettive, basate sul silenzio, accrescono la sicurezza e rafforzano la volontà, presupposti che conducono alla forza interiore. Tali discipline riequilibrano l’energia interna, generando salute, vigore e poteri mistici. L’India, la Cina e il Tibet sono da sempre all’avanguardia nella scienza mistica e non è raro vedere, sia persone comuni sia asceti, sviluppare poteri sorprendenti.

A Shaolin usiamo spesso il termine Gong o “Gong-fu” (Kung-fu), che significa energia e tempo, ossia uno studio, lavoro o addestramento che necessita di molta energia e tempo per es¬sere portato al livello di Maestria. Applichiamo questo termine a qualsiasi pratica Shaolin che richiede tempo, energia e pazienza: come la meditazione o “Gong-fu del silenzio” e il Qi-gong o “Gong-fu interno”, correttamente definito quindi “addestramento o studio del Qi che richiede molto tempo e fatica”.

Poichè il Qi è la fonte della vita, i maggiori obiettivi dello studio e della pratica del Qi-gong sono la salute e la longevità. L’uomo fa parte della natura ed è inserito nei suoi cicli: enuclearsi da essa provoca psicopatologie anche irreversibili, quindi è nel migliore interesse di tutti seguire la Via della Natura. Questo è il significato del “Dao”, “La Via della Natura”.

La tradizione Shaolin ha approfondito e tramandato molti aspetti diversi del Qi umano:

  • -l’Agopuntura,
  • -la digitopressione (An-mo),
  • -il Tuina,
  • -la fitoterapia,
  • -l’alimentazione,
  • -il Taijiquan,
  • -il Tong-zi-gong (lo Yoga di Shaolin),
  • -la meditazione e
  • -il Qi-gong.

L’uso dell’Agopuntura, della digitopressione, dell’alimentazione e del trattamento fitoterapico è attualmente divenuto il fondamento della Medicina Tradizionale Cinese, mentre la meditazione e la pratica del Qi-gong restano prevalentemente un privilegio esclusivo dei monaci per il miglioramento della salute, per trattare e prevenire determinate patologie e per il raggiungere l’illuminazione.

Fino a poco tempo fa, la pratica del Qi-gong del Tempio Shaolin è stata tenuta segreta e la gente comune conosceva soltanto l’Agopuntura e alcuni esercizi Qi-gong relativi alla salute o alle Arti marziali. Negli ultimi vent’anni, i monaci Shaolin hanno messo a disposizione di tutti questi segreti attraverso pubblicazioni in lingua cinese e corsi di insegnamento. I medici cinesi hanno potuto finalmente verificare scientificamente il Qi-gong di Shaolin su basi più ampie e dimostrabili, rendendosi conto della sua enorme efficacia nella cura di molte patologie, anche degenerative e onco-equivalenti.

.

阿 彌陀佛

Be Sociable, Share!
 

Bad Behavior has blocked 504 access attempts in the last 7 days.