. 氣功 Esercizi

L’apprendimento del Qi-gong del monastero Shaolin è reso alquanto difficile dal vasto numero d’esercizi; ne esistono più di trecento. I monaci hanno fatto un gran lavoro di classificazione, pubblicando saggi classici, come:

  • La tecnica del pugno di Shaolin del Venerabile monaco Fu-Ju della dinastia Song e
  • Il Qi-gong di Shaolin del monaco Hong-He della dinastia Ming.

Gli esercizi dello Shaolin Qi-gong hanno caratteristiche specifiche secondo il loro scopo, e si suddividono in quattro categorie:

  • jin-gong, esercizi dinamici;
  • zi-fa-dong-gong, esercizi di mobilitazione spontanea del Qi;
  • lian-Qi, esercizi di respirazione profonda;
  • jin-zuo, meditazione seduta.

Tutte queste tecniche di Qi-gong si compongono di:

  • esercizi elementari,
  • esercizi statici,
  • esercizi di caricamento,
  • esercizi di stretching,
  • esercizi per il condizionamento dei muscoli e dei tendini,
  • esercizi d’induzione dell’energia negli organi interni,
  • e molti altri.

Questi esercizi incrementano il flusso del Qi e fortificano i tessuti, i muscoli, i tendini e le ossa.

Le tecniche fondamentali interessano:

  • l’attitudine mentale,
  • il ritmo respiratorio,
  • i movimenti fisici che facilitano il risveglio e la circolazione del Qi.

Le tecniche  avanzate includono le sei celebri tecniche di Qi-gong del Tempio Shaolin:

  • Ba-duan-jin, gli esercizi degli “Otto pezzi di broccato”;
  • Yi-jin-jing, i dodici metodi della grande energia o “Sutra dell’alternanza dei tendini e dei muscoli” (che unisce potere e flessibilità);
  • Zuo-Chan, “la meditazione seduta”;
  • Jin-gang-quan: “la boxe del pugno di diamante” (vajra-fist);
  • Shaolin-rou-quan: “Il pugno morbido di Shaolin”;
  • Xi-sui-jing: “Il procedimento della pulizia del midollo”.

Per ottenere i migliori risultati, l’esecuzione dei differenti esercizi deve avvenire in sequenza progressiva.

  • Al primo livello, si pratica il Qi-gong degli organi interni, per caricare d’energia il tessuto connettivo degli organi e delle ghiandole endocrine.
  • Al secondo livello, si pratica il Qi-gong dell’alternanza dei tendini, questo esercizio impiega la mente per coordinare, estendere e potenziare i tendini.
  • Al terzo livello, si pratica il Qi-gong della pulizia del midollo, perché producendo piastrine e leucociti, le ossa contribuiscono al rafforzamento del sistema immunitario.

L’obiettivo di questi esercizi comunque, non è solo il miglioramento della propria salute, ma la partecipazione al lavoro profondo e più segreto di molte generazioni di maestri Shaolin.

.

阿 彌陀佛

Be Sociable, Share!
 

Bad Behavior has blocked 519 access attempts in the last 7 days.