洗髓经 Xi-Sui-Jing (x l’energia sessuale)

.“Quando l’olio finisce la lampada si spegne”

Il contesto culturale in cui vive l’ uomo moderno è talmente diseducativo nei confronti della sessualità che il suo abuso viene incoraggiato con ogni mezzo possibile, perfino dai cosiddetti luminari del settore sanitario: medici, sessuologi, psicologi e analisti che ricoprono attualmente la figura di educatori e formatori dell’umanità. Un infinità di interessi economici gravitano intorno al sesso e a tutto ciò che direttamente o indirettamente comporta, come i settori dell’estetica, della moda, dello spettacolo, dello sport, delle comunicazioni, del turismo, il settore farmaceutico, pubblicitario, alimentare e molti altri. Una propaganda sfrenata incoraggia i rapporti sessuali fin dall’età post-puberale adottando restrizioni minime relative soltanto alla prevenzione della gravidanza e delle malattie infettive di cui alcune terminali.

Nulla viene detto per dare informazioni sui rischi che l’abuso dell’attività sessuale comporta per l’organismo e per la psiche: problemi di memoria anche nei giovani, difficoltà di concentrazione, affaticamento cronico, irascibilità, predisposizione ad allergie e patologie di tutti i tipi, psicopatologie anche gravi, ansietà, debilitazione del sistema immunitario, drastica riduzione della longevità.

Qualsiasi riferimento alla regolazione della vita sessuale viene interpretata come un attacco alla libertà dell’individuo moderno emancipato dalla barbarica mentalità fondata sui tabu religiosi medievali.

Tuttavia l’essere umano è un complesso di interagenti energie di differente natura, e per mantenersi in salute deve imparare ad avere un buon rapporto con l’energia, non sprecandola inutilmente; deve rispettare le sue fonti, gestirla e conservarla, soprattutto l’energia sessuale, così potente da essere in grado di generare una nuova vita!

Lo Shaolin Xi-Sui-Jing Qi-gong dei monaci Shaolin educa e insegna un sistema di tesorizzazione dell’energia sessuale sia per l’uomo che per la donna.

Secondo la teoria dello Xi-Sui-Jing l’energia originaria (Yuan-Jing) è come un’eredità che continuerà a produrre interessi generando Qi, finché verrà mantenuta e non sperperata, conducendo vita malsana.

Per conservare lo Yuan-Jing, bisogna soprattutto tenere sotto controllo la attività sessuale definita Long-Hu Jiao-Gou, “il rapporto tra il dragone e la tigre”.

Più si abuserà della vita sessuale, più rapidamente si esaurirà lo Yuan-Jing causando malattia, stanchezza cronica, un prematuro invecchiamento e abbreviando la durata della vita.

Il Jing è il carburante e il Qi l’energia da esso prodotta. Quanto più valido sarà il metodo di conversione del carburante in energia, tanto meno se ne sprecherà. Se non è possibile sospendere completamente l’attività sessuale per preservare Jing, come fanno i monaci del Tempio, bisogna almeno imparare a svolgerla in maniera corretta, in modo che Jing ne risulti potenziato e stimolato, rendendo più efficiente la trasformazione Jing-Qi, e dirigendo l’energia vitale al cervello.

Il metodo Shaolin Xi-Sui-Jing prevede esercizi di stimolazione degli organi sessuali che hanno lo scopo di:

  • 1) Generare energia sessuale e di convertirla in Qi (Liang-Jing-Hua-Qi),
  • 2) Accrescere la resistenza sessuale
  • 3) Potenziare il Vaso energetico della Spinta (Chong-Mai), che permette di dirigere nella colonna vertebrale fino al cervello, l’energia vitale contenuta nelle secrezioni genitali emesse dall’uomo e dalla donna durante il rapporto sessuale.

.

阿 彌陀佛

Be Sociable, Share!
 

Bad Behavior has blocked 662 access attempts in the last 7 days.