26 gennaio 2013 – CULTURA SHAOLIN – MEDITAZIONE CHAN

.

26 GENNAIO 2013 c/o CENTRO CULTURALE SHAOLIN di MILANO h.14-18
SEMINARIO CULTURA SHAOLIN
MEDITAZIONE CHAN
La pace interiore che dissolve lo stress

.
La meditazione, è il più antico metodo Shaolin di rigenerazione, e costituisce l’aspetto fondamentale del programma di formazione dei monaci guerrieri. Per i monaci Shaolin, la capacità di afferrare l’essenza delle cose attraverso la meditazione, è ben più importante delle tecniche puramente fisiche. Senza uno sviluppo integrale delle forze che compongono la personalità umana, nessuno può diventare sereno, felice e saggio. Serenità, felicità e saggezza non sono da ricercare fuori, sono già dentro di noi in misura illimitata, immensa; per ottenerle bisogna solo collegarsi con la Pura Coscienza, con l’Assoluto, e la scienza per effettuare questo collegamento si chiama meditazione. Secondo i maestri Shaolin, la personalità individuale è costituita da una successione di elementi fisici e psichici che hanno come essenza e fondamento il sé spirituale e immortale. Sono le suggestioni e condizionamenti derivanti dall’identificazione con l’io storico che fanno credere di invecchiare, soffrire e morire. Le impressioni con cui nutriamo la mente, infatti, ci suggestionano, nel bene o nel male a seconda della loro natura. Del resto nessuno può astenersi dal riceverle, si può però imparare a discernere selezionando quelle che sono propedeutiche al proprio sviluppo e benessere. Con la pratica quotidiana della meditazione si esercita un controllo cosciente sulle funzioni mentali, che permette di scegliere con gran cura le impressioni con cui nutrire la psiche, perché queste determinano una particolare direzione e qualità della nostra vita. La meditazione non si riferisce ad una fantasia, o a una proiezione indistinta del pensiero, bensì alla presa di coscienza del baricentro della personalità e all’approfondimento della sua natura trascendentale, che permette di dirigere seriamente e senza distrazioni, il flusso psichico dai valori relativi del mondo del divenire, verso la Verità Assoluta, di visualizzarne la forma trascendentale all’interno del proprio cuore e di raggiungere cosi la pace interiore, la felicità e la liberazione.
.
PROGRAMMA
  • Pre-requisiti etici e morali
  • Postura: impostazione e correzione
  • Tecniche di respirazione
  • Interiorizzazione della coscienza
  • Tecniche di concentrazione e di focalizzazione dell`attenzione
  • Visualizzazioni
  • Suoni meditativi
  • Rigenerazione e catarsi
  • Rientro dalla seduta di meditazione
.
Docente:
Shifu Shi-Heng-Chan – 35° generazione monaci guerrieri Shaolin
Direttore Tecnico-Didattico Shaolin Temple Italy– Educatore Sociale Regione Lombardia UNI-EN-ISO 9001
Autore I Enciclopedia Shaolin –Supervisore Olistico S.I.A.F. – Direttore Tecnico Shaolin CSEN
.
  • INFORMAZIONI & ISCRIZIONI ENTRO E NON OLTRE IL 22 GENNAIO 2013: 
  • 392-7709323 – 02-66703374 – info@shaolintemple.it
南无阿弥陀


Be Sociable, Share!

This entry was posted on giovedì, gennaio 3rd, 2013 at 18:16 and is filed under GIORNATA di CULTURA SHAOLIN, SEMINARI/STAGE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

 

Bad Behavior has blocked 535 access attempts in the last 7 days.