Festival dell’Oriente 2013 : Settore CINA : “MILAN-SHAOLIN : A WONDERFUL JOURNEY” – sabato 27 aprile

.

CONFERENZA h.17-18

“MILAN – SHAOLIN: A WONDERFUL JOURNEY “

c/o Settore CINA
.
a cura di: Shifu 釋恒禅 ShiHengChan, discepolo Shaolin 35° generazione, Direttore Tecnico-Didattico Centro Culturale Shaolin di Milano, Educatore Sociale Regione Lombardia UNI-EN-ISO 9001, Autore Enciclopedia Shaolin in lingua italiana dagli originali testi cinesi, Supervisore Olistico S.I.A.F., Direttore Tecnico Shaolin CSEN

Da più di 1500 anni il Tempio Shaolin rappresenta il “sancta sanctorum” delle arti marziali e tutti coloro che ambiscono al potere dei monaci nel corso di questi secoli hanno cercato di raggiungere Shaolin anche costo della propria vita. Oggi, all’alba del terzo millennio, non c’è più bisogno di rischiare la vita per raggiungere Shaolin : la stragrande maggioranza delle persone lo fa in aereo dagli altri paesi e dalla Cina a volte in treno. Sono ormai secoli che nessuno avvicina il Tempio Shaolin a rischio della propria vita intraprendendo lunghi e rischiosi viaggi. La modalità di raggiungere il Tempio al giorno d’oggi è più o meno quella turistica, attraverso agenzie che organizzano viaggi con tutto spesato, hotel pensione completa e spostamenti in autobus/treno Per tutti i marzialisti, discepoli di maestri caposcuola, c’è la grande opportunità di andare in visita a Shaolin presso la Scuola privata del proprio fondatore. In Italia, grazie a ShiYanHui, Monaco Shaolin 34°generazione, discepolo diretto del Venerabile XXX Abate ShiYongXin, tutti gli appassionati, sia praticanti di arti marziali che famiglie che semplici interessati alla Cultura cinese, hanno la magnifica possibilità di seguire un soggiorno-studio all’interno del Tempio Shaolin stesso, allenandosi coi monaci, approfondendo arti marziali, filosofia buddhista Chan e medicina tradizionale cinese e visitando i luoghi più rappresentativi di questa millenaria Tradizione. Ormai nessuno più gioca il tutto per tutto attraversando parti impervie del mondo per raggiungere il Tempio. Il maestro 釋恒禅ShiHengChan ha però preferito viaggiare per raggiungere il Tempio Shaolin in treno coprendo la distanza di 26.000 km con 20 giorni di viaggio all’andata e 20 giorni di viaggio al ritorno. In questo viaggio ci sono state anche delle difficoltà molto serie e reali pericoli che il maestro ha dovuto superare utilizzando tutte le sue risorse. Questo sforzo ha attratto l’attenzione , stima e apprezzamento del Venerabile Abate ShiYong-Xin, il quale ha abbracciato 釋恒禅 Shi HengChan con felicità al suo arrivo, gli ha personalmente organizzato un’intervista con giornalisti cinesi e gli ha chiesto di scrivere un libro per documentare un viaggio così meraviglioso e difficile che nei tempi moderni nessuno ancora aveva tentato, a testimonianza della sua vera passione di autentico discepolo Shaolin occidentale. L’incontro presenterà i video e le foto che il maestro ha realizzato durante il suo lungo viaggio verso il Tempio Shaolin in Cina, partendo da Milano.

INGRESSO LIBERO

Be Sociable, Share!

This entry was posted on lunedì, aprile 22nd, 2013 at 15:05 and is filed under CONFERENZE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

 

Bad Behavior has blocked 510 access attempts in the last 7 days.