. Regole

.
“Una grande conoscenza è ampia e inclusiva,
una piccola conoscenza è parziale e ristretta.”
.
“Attraverso la giusta disciplina ,
cerca la tua armonia interiore e serbala per tutta la vita”
.
法 Fǎ: Principi regolatori buddhisti Shàolín
.
“L’uomo deve usare la propria mente per liberarsi, non per degradarsi”
.
Questi principi regolatori presenti in tutte le tradizioni, sono conosciuti come i “Codici della Moralità” e sono destinati alle anime condizionate. Per evitare gli squilibri sociali causati dall’incremento di una la popolazione pesantemente condizionata, che turba la pace della società, ogni uomo ha il dovere di seguire alcuni principi e rispettare certe regole di condotta e organizzazione che apportando la pace e l’armonia nella società facilitano la realizzazione spirituale. Una mente incontrollata è la peggiore nemica perché impedisce all’uomo di condurre a buon fine la propria vita. Lo scopo delle regole è il controllo della mente per farne un’amica in grado di aiutarci nella nostra missione di uomini. Se la mente non è controllata, e il cuore non è in pace, la pratica di qualsiasi Arte Shaolin , sia esterna che interna, sarà solo una perdita di tempo, semplice esibizionismo.
.
REGOLA 1
不杀生
Bù shā-shēng
Bù: non; shā: uccidere; shēng: vita
TRADUZIONE
“Non uccidere nessun essere vivente”
REGOLA 2
不偷盜
Bù tōu-dào
Bù: non; tōu-dào: rubare
TRADUZIONE
“Non rubare”
REGOLA 3
不邪性
Bù xié-xìng
Bù: non; xié: immorale, illecito; xìng: sesso
TRADUZIONE
“Non condurre una vita sessuale immorale”
REGOLA 4
不謊语
Bù huǎng-yǔ
Bù: non; huǎng: mentire; yǔ: parole
TRADUZIONE
“Non mentire”
REGOLA 5
不饮酒
Bù yǐn-jiǔ
Bù: non; yǐn: bere; jiŭ: alcol
TRADUZIONE
“Non bere alcol e non mangiar carne”
.

REGOLE di ETICHETTA  in  SHAOLIN TEMPLE ITALY

  • • Non è permesso consumare cibi, bevande o masticare chewing-gum nelle sale d’allenamento. È vietato fumare.
  • • Gli allievi devono tentare di arrivare sempre in Accademia/Centro Culturale/Tempio in orario. I ritardatari attenderanno all’ingresso della sala di allenamento fino a che il Shifu non mostrerà d’averli visti.
  • • Aver pulizia di sè stessi, non lasciare oggetti o abiti nello spogliatoio o nelle sale di allenamento.
  • • Rispettare gli allievi più anziani.
  • • Nel caso si debba andare via prima del tempo, chiedere il permesso al Shifu e salutare l‘Accademia/Centro Culturale/Tempio con un inchino.
  • • Non insegnare nulla se non è stato indicato dal Shifu.
  • • Non indossare scarpe da esterni in Accademia/Centro Culturale/Tempio.
  • • Mantenere un’attitudine positiva verso gli altri.
  • • Non arrecare danni agli altri allievi, né con le parole né con i fatti.
  • • Non usare un linguaggio volgare (parolacce, bestemmie, doppi sensi e allusioni a cose indecenti) nella Scuola e in presenza del Shifu.
  • Regole di etichetta nei confronti del Shifu
  • • Non insegnar senza permesso. Non cercare istruzioni da altri allievi.
  • • Obbedire al Shifu.
  • • Onorare il Shifu e seguire i suoi insegnamenti.
  • • All’arrivo gli allievi devono salutare il Shifu, con l’appropriato gesto di saluto che si deve a un monaco buddhista.
  • • Non cercare di apprendere tecniche da Shifu di generazioni precedenti.
  • • Per fare domande o chiedere delucidazioni, attendere che il Shifu non sia impegnato e chiedere cortesemente.
  • • Quando il Shifu entra nella sala d’allenamento, immediatamente interrompere ciò che si sta facendo e porgere il saluto.
  • • Mostrare lealtà verso il Shifu, il Tempio e la tradizione Shàolín.
  • • Salutare il Shifu ogni qualvolta lo si incontri.
  • • Rivolgersi al Shifu solo con appellativi rispettosi.

Regole di etichetta nell’abbigliamento ed equipaggiamento

  • • Gli allievi devono avere con loro la tessera personale e mostrarla quando richiesto.
  • SHAOLIN TEMPLE ITALY è un’Accademia,un Centro Culturale – Tempio Shaolin e non Palestra di Arti Marziali qualsiasi. Essere un allievo di  SHAOLIN TEMPLE ITALY è frutto di una ricerca e di un cammino personali che Shifu 釋恒禅 Shì-Héng-Chán e 釋恒定 Shì-Héng-Dìng intendono onorare, premiare e portare a buon frutto. Il rigore e l’energia dell’autodisciplina passano anche attraverso la forma esteriore dell’abbigliamento che qualifica l’appartenenza a SHAOLIN TEMPLE ITALY, aumentandone la riconoscibilità ed il prestigio nei momenti di incontro e confronto con altre realtà accademiche e associazionistiche. Pertanto è permesso praticare e accedere ai corsi di Shàolín Kung-Fu, Luóhàn Sàn-Dǎ, Difesa Personale,Qín-ná,Tong-Zi-Gong,Rou-Quan,Qi-Gong, Meditazione Chan, solo indossando la divisa Shàolín (Shā 裟) ben pulita, con la cintura che ne mostri il grado.
  • • Sono permessi e vivamente consigliati i lacci sulle gambe e sulle braccia, specialmente in esibizione.
  • • È permesso indossare il gilet  Shàolín, dopo averlo richiesto al Shifu
  • • In caso di mancanza della casacca, è possibile indossare unicamente solo la T-shirt nera ufficiale. Gli allievi di Shàolín Luóhàn Sàn-Dǎ devono avere almeno 2 cambi di T-shirt per gli allenamenti settimanali e possibilmente, 1 cambio completo di divisa Shā.
  • • Non utilizzare nessun’arma senza l’autorizzazione del Shifu.
  • • Non indossare gioielli o altri oggetti, che possono arrecare danno agli altri o a sé stessi.
  • • Non indossare uniformi di altre scuole o che indichino un grado superiore al proprio
  • Regole di etichetta durante la lezione
  • • Gli allievi salutino Buddha e il Shifu con un inchino ogni volta che entrano o escono dalla sala di allenamento.
  • • Gli allievi non chiacchierino e non parlino a voce alta tra una lezione e l’altra o nel corridoio, per non disturbare gli allievi che stanno terminando la loro lezione.
  • • Non sedersi durante l’allenamento.
  • • Evitare di disturbare la lezione chiacchierando, ridendo o facendo chiasso.
  • • Inchinarsi prima e dopo lo svolgimento degli incontri a coppie.
  • • Dopo il saluto, disporsi in fila seguendo la “snake-shape”, dal grado più basso al grado più alto.
  • • Non allenarsi nel corpo a corpo senza la presenza del Shifu o senza protezioni.
  • • Non imprecare.
  • • Rimanere sempre concentrati, controllati e disciplinati.
  • • Praticare sempre diligentemente cercando di dare il massimo.

Regole di etichetta generale

  • • Essere gentili e di buon temperamento, sia verso il Shifu che verso gli altri allievi.
  • • Essere generosi e buoni amici.
  • • Essere dediti, sinceri e leali.
  • • Fare ammenda dei propri errori.
  • • Insegnare agli altri ad essere corretti.
  • • Rispettare la vita e gli esseri viventi.
  • • Aiutare il buono e denigrare il malvagio.
  • • Essere diligenti e laboriosi.
  • • Essere aperti di vedute.
  • • Non rubare, giocare sporco o essere avari.
  • • Non essere testardi.
  • • Non essere invidiosi degli altri allievi.
  • • Non essere pigri, anche fuori dall’allenamento.
  • • Non infierire sul debole, ma proteggerlo.
  • • Non essere arroganti e non vantarsi credendosi superiore agli altri.
  • • Considerarsi modesti abbastanza da consultare allievi di grado inferiore al proprio.
  • • Non usare le Arti Marziali Shaolin per arrecare danno agli altri.
  • • Impegnarsi nello sviluppare solo le energie positive.
  • • Studiare diligentemente per capire la filosofia e i principi di Shàolín e la teoria e filosofia del movimento che sottintende la disciplina praticata.
  • • Praticare ogni giorno lo Shàolín per coltivare il corpo, la mente e lo spirito.
  • • Essere in pace con sè stessi e con gli altri.
  • • Essere tolleranti ed avere autocontrollo.
  • • Non essere troppo rabbiosi, né troppo remissivi.
  • • Mantenere una dieta equilibrata, non bere e non fare uso di droghe
  • .• Non provocare mai uno scontro, piuttosto evitarlo.
  • • Porsi degli obiettivi.
  • • Non creare disarmonia.
  • • Imparare ad essere “Io insieme agli altri in armonia” (Jitakyoei)

.

阿 彌陀佛

Be Sociable, Share!
 

Bad Behavior has blocked 455 access attempts in the last 7 days.